Dal 30 luglio in Piemonte arriva Move-in, il sistema di monitoraggio dei veicoli inquinanti che – sottolinea l’assessore regionale all’Ambiente Matteo Marnati – “ci permetterà di avere un beneficio ambientale diminuendo fino al 10% l’emissione di inquinanti in atmosfera e di eliminare molte deroghe presenti negli anni precedenti E a questa importante misura – prosegue Marnati – si aggiungerà ad ottobre il bando rottamazione veicoli commerciali per le partita Iva con il doppio delle risorse utilizzate nel precedente, 6 milioni”.
    Il nuovo servizio prevede che ad ogni veicolo che aderisce venga assegnato un tetto massimo di chilometri che possono essere percorsi annualmente sul territorio dei comuni che hanno aderito, ad esclusione delle giornate in cui vigono le limitazioni emergenziali. Raggiunto questo tetto il veicolo non potrà più circolare nelle aree soggette a limitazioni fino al termine dell’anno di adesione al servizio.
    I costi sono stabiliti da ciascun operatore e vanno fino a un massimo di 50 euro per il primo anno e 20 per quelli successivi.